A coalition government for Kosovo

di Laura Alessandra Nocera

Dopo la caduta del precedente governo, guidato da Isa Mustafa (LDK), a seguito della mozione di sfiducia votata il 10 maggio scorso, l’11 giugno si sono tenute in Kosovo le elezioni generali, le prime con la partecipazione di grandi coalizioni elettorali: una coalizione di centro-destra (PAN), formata dal Partito Democratico del Kosovo (PDK), dall’Alleanza per il futuro del Kosovo (AAK) e dal movimento NISMA, guidata dal candidato premier Ramush Haradinaj; una coalizione di centro-sinistra, composta dalla Lega Democratica del Kosovo (LDK) e dalla nuova formazione politica “Alleanza per il nuovo Kosovo” (AKR), guidata dall’ex ministro delle finanze Avdullah Hosti; il movimento nazionalista di sinistra Vetevendosje (VV), guidato da Albin Kurti. Continua a leggere

Pubblicato in Osservatorio elettorale | Contrassegnato | Commenti disabilitati su A coalition government for Kosovo

Russia and the Council of Europe: risk for divorce

Continua a leggere

Pubblicato in Consiglio d'Europa | Contrassegnato | Commenti disabilitati su Russia and the Council of Europe: risk for divorce

New Prime Minister and Government have been appointed in Romania

After the political turmoil which Romania have faced during the last weeks, a new Government has been appointed, with Mihai Tudose as its Prime Minister. However, the appointment of a controversial personality like Tudose remains suspicious due to the accuse of plagiarism and his alleged ties with the secret services.
di Elia Bescotti Continua a leggere

Pubblicato in Cronache costituzionali | Contrassegnato | Commenti disabilitati su New Prime Minister and Government have been appointed in Romania

Nationalism and National Pride at “Russia’s Day” celebrations

di Angela Di Gregorio
Il 12 giugno si festeggia il “Giorno della Russia”, versione nominalmente più modesta della originaria “Festa della sovranità”, quando l’opposizione tra la Russia di Eltsin e l’URSS di Gorbačev rappresentava un aspetto importante nella costruzione della statualità russa post-sovietica. Continua a leggere

Pubblicato in Cronache costituzionali | Contrassegnato | Commenti disabilitati su Nationalism and National Pride at “Russia’s Day” celebrations

Georgia towards a parliamentary republic?

di Laura Alessandra Nocera

The ongoing constitutional reform in Georgia is one of the priorities of the ruling party since it aims to reduce the competences of the President, consolidate democratic system and strengthen legislative power. The international community is therefore seriously worried about the risk of concentration of power in the hands of a single party. Continua a leggere

Pubblicato in Cronache costituzionali | Contrassegnato | Commenti disabilitati su Georgia towards a parliamentary republic?

Current constitutional developments in Romania – 2017

di Elena-Simina Tanasescu

professor of Constitutional and Comparative Law at the Law Faculty of the Bucharest University Continua a leggere

Pubblicato in Cronache costituzionali | Contrassegnato | Commenti disabilitati su Current constitutional developments in Romania – 2017

A political crisis in the Czech Republic?

di A. Di Gregorio and L. A. Nocera

After the Prime Minister Sobotka required the dismissal of the Finance Minister Babiš under suspicion of large-scale tax evasions at the beginning of May, political tensions has become very serious following the Head of State’s hesitation to dismiss Babiš. A new agreement among political parties have solved the critical situation after three weeks of political and constitutional speculations. Continua a leggere

Pubblicato in Cronache costituzionali | Contrassegnato | Commenti disabilitati su A political crisis in the Czech Republic?

Political turmoil in Macedonia

di Laura Alessandra Nocera

A hot political crisis in the Former Yugoslav Republic of Macedonia ruined in a real occupation of Parliament by violent protesters on 28th April, after an Albanian deputy was elected as President. The EU espressed serious concerns as for the accession of the country in the Union. Continua a leggere

Pubblicato in Cronache costituzionali | Contrassegnato | Commenti disabilitati su Political turmoil in Macedonia

Ulteriori tasselli nel percorso di integrazione eurasiatica

di A. Di Gregorio
L’11 aprile 2017 è stato sottoscritto il Trattato sul Codice Doganale dell’Unione economica eurasiatica. In tal modo sul territorio dell’Unione si introduce un’unica regolamentazione doganale. Il Trattato non ammette deroghe. Modifiche specifiche possono essere introdotte soltanto con appositi e separati protocolli adottati con il consenso dei paesi dell’Unione. Il Trattato entra in vigore dalla data del ricevimento dell’ultima comunicazione circa l’adempimento da parte degli Stati membri di tutte le procedure interne necessarie, ma non prima del I luglio 2017.
Il Codice doganale dell’UEE è allegato al Trattato di cui sopra. Il nuovo Codice sostituisce il precedente Codice dell’Unione doganale (TS). In esso vengono anche incorporate le disposizioni di una serie di trattati internazionali facenti parte del diritto dell’UEE. Tra le novità segnaliamo la dichiarazione doganale elettronica, l’attribuzione alla Commissione euroasiatica del diritto di eliminare le imposte di importazione di merci di uso personale. Inoltre il nuovo Codice contiene una sezione in cui si disciplina la posizione giuridica degli organi doganali e le questioni della loro interazione nell’ambito dell’Unione.
www.garant.ru

Pubblicato in ECONOMIC EUROASIATIC COMMUNITY | Contrassegnato , , , , | Commenti disabilitati su Ulteriori tasselli nel percorso di integrazione eurasiatica

Presidential elections in Serbia: a step forward the entrance in the European Union

di Laura Alessandra Nocera

Former Prime Minister Aleksandr Vucic has been elected as President at the first round in the elections of April 2nd, averting a nationalist and anti-european drift and continuing a pro-EU policy.

Continua a leggere

Pubblicato in Osservatorio elettorale | Contrassegnato | Commenti disabilitati su Presidential elections in Serbia: a step forward the entrance in the European Union